Attenzione selettiva

Attenzione selettiva visiva

“Il miglioramento dell’attenzione costituisce il presupposto per il training di altre funzioni cognitive ed ha un significato fondamentale nel trattamento dei disturbi della memoria.” 

(A .Mazzucchi) 

Il training di attenzione selettiva visuospaziale è stato progettato con lo scopo di fornire al soggetto:

  • delle strategie che aiutino un’efficace esplorazione dello spazio alla ricerca di stimoli rilevanti tralasciando il resto
  • dei feedback che stimolino la presa di consapevolezza del proprio modo di utilizzare le funzioni attentive (deficit che portano ad errori, risorse) e incrementino le abilità di automonitoraggio.

Compito del soggetto, in questi esercizi, è quindi quello di selezionare stimoli target e tralasciare stimoli distrattori, inseriti in un contesto che ricorda aspetti della realtà concreta:

- un PRATO FIORITO (in cui il soggetto deve raccogliere i fiori di un certo colore o di una certa tipologia

Prato fiorito

- un TAVOLO su cui sono sparsi dei BOTTONI (il soggetto deve selezionare tutti i bottoni che hanno le caratteristiche indicate nella consegna)

Lascia un Commento